La trasformazione attraverso il movimento

IMG_0119II°  VETRINA DELLA GIOVANE DANZA D’AUTORE IN CALABRIA

condotto da Daniele Albanese gruppo Stalk (vai al sito)

Palazzo Panariti Lamezia Terme 26-29 luglio 2011
Esito 29 luglio – Isola pedonale, c.so G. Nicotera (guarda il video)

Questo laboratorio sarà suddiviso ogni giorno in due fasi:

La prima di studio e ricerca generale sul corpo, il movimento e la presenza scenica. La base delle informazioni risiede nella Release Technique e nell’utilizzo di immagini anatomiche a fini creativi. Si studieranno nuovi approcci per il riscaldamento, l’improvvisazione e la composizione attraverso il passaggio di informazioni verbali e con il lavoro a coppie. I materiali usati verteranno sull’utilizzo del peso e sull’allineamento del corpo. A partire da alcune coordinate di base si vuole stimolare ogni allievo a inventare e a trovare un proprio modo espressivo e di movimento.

La seconda fase sarà invece incentrata sulla realizzazione di una piccola performance da presentare in situazione urbana: uno spettacolo nato come assolo, “In a Landscape”, verrà insegnato al gruppo e
diventerà un nuovo schema performativo da realizzare il 29 Luglio.

 

BIOGRAFIA MINIMA

Daniele Albanese nasce a Parma nel 1974. Si forma come ginnasta e ballerino classico. Nel 1997 si diploma presso il European Dance Development Centre di Arnhem (Olanda) dove studia, tra gli altri, con Steve Paxton, Eva Karkzag, Lisa Kraus, Benoit Lachambre. Crea i suoi primi spettacoli dal 1995 e danza per artisti come Peter Pleyer, Tony Thatcher, Company Blu, Martin Butler, Mawson-Raffalt + Faulder-Mawson, Jennifer Lacey, Virgilio Sieni, Nigel Charnock, Karine Ponties.Nel 2002 fonda la propria compagnia di danza Stalk. Le sue creazioni sono state presentate in molti teatri e festival internazionali, tra cui Festival Sesc (S.Paulo), Fabbrica Europa (Firenze), Masdanza (Gran Canaria), Teatro Comunale di Ferrara, Interplay (Torino). Tra i suoi lavori più recenti: àrebous 100 (2005), Tiqqun (2007), Pietro 1° studio (2008), Only You (2008), In a Landscape (2008), Andless (2009). Il suo progetto Something About Today (The Vicious Circle) con il solo AnnotTazioni, vincitore del bando Fondo Fare Anticorpi 2010, ha debuttato al Teatro Comunale di Ferrara l’8 Dicembre 2010. Coreografo italiano selezionato per DancEUnion 2011 nel cui ambito presenta a Londra presso il Southbank Centre AnnotTazioni (Marzo 2011).